News

Inps e privacy, Tridico ammette: “Subiti attacchi, ma è stato un problema tecnico”

https://cdn.dday.it/system/uploads/news/main_image/35084/block_inps.jpg

Lo avevamo già detto, gli “hacker” dell’INPS non sono la causa della violazione di dati personali avvenuta il primo aprile, giorno in cui le partite iva italiane potevano inserire sul portale della Previdenza Sociale le domande per il bonus da 600 euro. A dirlo, finalmente e dopo essersi scusato…Continua

    Leave Your Comment

    Your email address will not be published.*

    Chiedi info!